Pavia, 7 marzo 2018 - Dal monologo femminile al dialogo; le pari opportunità passano da un confronto tra uomini e donne. Almeno questa è la sollecitazione che l'assessorato alle Pari opportunità del Comune di Pavia lancia in occasione della Giornata internazionale della donna attraverso il "Festival del dialogo tra uomini e donne" giunto alla terza edizione. Due settimane ricche di appuntamenti che riempiranno le giornate con mostre, spettacoli di strada, conferenze e cineforum, oltre alla premiazione del concorso letterario "Caratteri di donna e di uomo".

Da domani, giovedì 8 marzo, Santa Maria Gualtieri ospiterà una serie di iniziative di sensibilizzazione alla prevenzione del tumore al seno nelle donne giovani organizzate da Yac. Alle 17 sarò inaugurata la mostra "Ferite ma vincenti" che si potrà visitare fino a domenica 11. A corollario dell'iniziativa anche laboratori di pittura emotiva e sensoriale e incontri scientifici di approfondimento. A pochi metri da Santa Maria Gualtieri, nella sala conferenze del Broletto, alle 9,30 per gli studenti e le studentesse delle scuole superiori cittadine sarà proiettato il film "Mustang" (che sarà riproposto il 22 marzo) di Deniz Gamze Erguven con il dibattito a cura del centro antiviolenza Cooperativa LiberaMente, mentre alle 21 al collegio Castiglioni Brugnatelli si aprirà il cineforum "Introspezione di genere". Cinque gli appuntamenti previsti, si comincia domani con "Jackie", quindi il 15 con "Mustang", il 22 marzo con "Due giorni e una notte", il 12 aprile con "Philomena" e il 19 aprile con "The danish girl". 

Venerdì 9 in piazza della Vittoria si terrà uno spettacolo di strada contro la violenza di genere "Invisibili ferite" e sabato 11 alle 17 nella sala conferenze del Broletto la premiazione del concorso letterario "Caratteri di donna e di uomo". Sempre sabato 11, ma alle 21,30 la sala conferenze del Broletto ospiterà l'azione teatrale sul tema della violenza contro le donne "Tutta colpa della luna".  Venerdì 16 alle 21 al teatro Volta è previsto "Smonta lo stereotipo": attraverso il linguaggio proprio del teatro gli alunni della 3C del liceo scientifico Taramelli, mentre il 17 alle 9 nella sala del Consiglio comunale si terrà "Donna marziale", un progetto di autodifesa e sabato 17 di nuovo alle 21 il teatro Volta ospiterà "Ora tocca a voi" performance a cura degli allievi della 3A del liceo scientifico Taramelli.  Chiuderà il festival "Boys don't cry (?)" altra performance portata in scena al teatro Volta dai ragazzi della 3DSU del liceo Cairoli.