Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

Corteo d’imbarcazioni per i guai del Ticino

Un lungo corteo d’imbarcazioni per chiedere attenzione per il fiume e sensibilizzare ai problemi del Ticino. Il Coordinamento delle remiere pavesi, preoccupato per una sofferenza idrica del fiume che ha pochi precedenti storici, vuole accendere i riflettori sui problemi che vanno dalla navigabilità alla tutela della biodiversità fino al degrado delle sponde. Sabato alle 17 dal Cus partirà il corteo che alla Statua della lavandaia consegnerà al sindaco un documento. Quindi l’iceswimmer Enzo Favoino nuoterà senza muta nelle acque gelide fino al Ponte della Becca perché "Pavia è il Ticino e il Ticino è Pavia".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?