Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Albonese, ciclista investita muore dopo due giorni di agonia

Paola Schionato aveva riportato un trauma cranico commotivo dopo un incidente sulla statale 211 della Lomellina

PAVIA- dea san matteo ospedale ambulanza ingresso    foto torres
L'ospedale San Matteo (Torres)

Albonese (Pavia), 28 aprile 2022 - È morta oggi dopo due giorni di agonia una donna di 52 anni, rimasta gravemente ferita in un incidente stradale avvenuto martedì poco prima delle 13 ad Albonese, nel Pavese, sulla statale 211 della Lomellina in direzione di Mortara.

Paola Schionato, residente in paese, era in bicicletta ed è stata urtata con lo specchietto da un furgone Mercedes Vito arrivato alle sue spalle, guidato da un 63enne di Somma Lombardo.

Scaraventata a terra, aveva riportato un trauma cranico commotivo ed era stata ricoverata in Rianimazione al policlinico San Matteo di Pavia.

Una morte che ha sconvolto molti e che ha suscitato il cordoglio dell'azienda e dei collegli della donna. "È con profonda tristezza e infinito dispiacere che Flavio Raimondo, Amministratore Delegato di Green Up, azienda dei servizi ambientali con sede anche ad Albonese, insieme a tutti i dipendenti desidera ricordare la propria dipendente Paola Schionato venuta a mancare il 28 aprile, vittima di un incidente stradale, mentre si recava in azienda, che l’ha strappata all’affetto dei propri cari e dei colleghi".

Paola Schionato lavorava in Green Up da 18 anni prestando servizio presso l’impianto di Albonese. "Dispiaciuto e sgomento per quanto accaduto, Flavio Raimondo porge il suo più sentito cordoglio e si stringe attorno alla famiglia per provvedere a quanto necessario e dare il proprio aiuto e quello della società in questo triste momento". spiega una nota.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?