Quotidiano Nazionale logo
28 feb 2022

Belgioioso, litiga con la moglie: condannato ai domiciliari chiede di andare in carcere

Quarantenne accontentato e portato dai carabinieri a Torre del Gallo

stefano zanette
Cronaca
Carcere
Un carcere (foto di repertorio)

Belgioioso (Pavia), 28 febbraio 2022 - Meglio il carcere della convivenza forzata agli arresti domiciliari con la moglie. Sembra quasi una barzelletta ma è invece successo davvero a Belgioioso, nel Pavese, dove i carabinieri della locale Stazione quasi non credevano ai loro occhi quando si è presentato in caserma un 40enne del posto, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, chiedendo di essere portato in carcere. I continui litigi con la moglie, autodenunciati dallo stesso 40enne, rappresentano in effetti una violazione agli obblighi imposti dal regime alternativo alla detenzione e non è stato dunque difficile accontentare l'anomala richiesta: informato dei fatti, il Tribunale di sorveglianza di Pavia ha revocato la precedente misura e ha emesso il provvedimento disponendo l'inasprimento della misura con la detenzione in carcere. Nella giornata di sabato, 26 febbraio, gli stessi carabinieri di Belgioioso hanno così eseguito il provvedimento e tratto in arresto il 40enne, che è stato infine portato nel carcere pavese di Torre del Gallo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?