Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Ambientalisti con lo striscione bloccano il traffico in centro

Viale Matteotti occupato da giovani tra i 17 e i 20 anni "Con la siccità, addio futuro". Portati di peso in Questura

manuela marziani
Cronaca
Gli attivisti di Ultima Generazione a Pavia, una delle città più inquinate in Europa
Gli attivisti di Ultima Generazione a Pavia, una delle città più inquinate in Europa
Gli attivisti di Ultima Generazione a Pavia, una delle città più inquinate in Europa

di Manuela Marziani

"Avremmo voluto essere altrove invece di bloccare la strada, ma la disobbedienza civile funziona". Gli ambientalisti che ieri mattina hanno bloccato viale Matteotti con uno striscione hanno provato a spiegare le ragioni della protesta agli automobilisti che dovevano per andare al lavoro. "Non sappiamo come farci ascoltare – hanno aggiunto i ragazzi, dai 17 ai 20 anni – ci hanno portato via il futuro. Il Po è in secca e l’acqua per coltivare non è abbastanza. Che senso ha prendere una laurea, lavorare, se siamo condannati a morire di fame?".

Seduti o distesi in mezzo al viale, i ragazzi sono stati portati di peso in Questura. Con questa manifestazione gli attivisti di Ultima Generazione hanno portato a Pavia i blocchi stradali che si sono susseguiti per 10 giorni in aree extraurbane di Roma. La scelta è caduta su Pavia, che nel 2021 è risultata una delle città più inquinate non solo d’Italia ma di tutta Europa. "È importante dare un segnale alla popolazione locale, che vive direttamente l’impatto del cambiamento eco-climatico. È evidente qui il problema della siccità che colpisce gli agricoltori". Due le richieste: interrompere la riapertura delle centrali a carbone dismesse e procedere a un incremento di energia solare ed eolica di almeno 20GW nel 2022.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?