Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 feb 2022

Spal, che tracollo davanti a Berlusconi

A Monza gara viziata dalla prematura espulsione di Dickmann, ma è un monologo brianzolo. Imperativo battere la Reggina martedì

13 feb 2022

monza 4 spal 0 (3-5-2): Di Gregorio; Sampirisi, Paletta, Carlos Augusto; Pedro Pereira, Ciurria (13’ st Colpani), Barberis (13’ st Valoti), Mazzitelli, D’Alessandro (13’ st Molina); Dany Mota (22’ st Ramirez), Mancuso (36’ st Gytkjaer). All. Stroppa SPAL (4-3-1-2): Thiam; Dickmann, Heidenreich (36’ st Peda), Capradossi, Celia; Zanellato (15’ st Mora), Esposito, Pinato (15’ st Latte Lath); Mancosu; Vido (1’ st Finotto), Colombo (17’ pt Almici). All. Venturato Arbitro: Miele di Nola Marcatori: 45’ pt Dany Mota, 7’ st Sampirisi, 32’ st Ramirez, 44’ st Colpani Note: espulso al 10’ pt Dickmann per fallo su chiara occasione da gol. Ammoniti Vido, Barberis, Ramirez, Esposito, Celia. Spettatori 3.212. Davanti a Silvio Berlusconi, il Monza mette ko la Spal con un secco 4-0 al termine di una gara condizionata pesantemente dall’espulsione rimediata da Dickmann. Già, perché i biancazzurri giocano 80 minuti in inferiorità numerica, e nonostante una prestazione generosa alzano bandiera bianca senza più riuscire a mettere in difficoltà la squadra di Stroppa che in occasione delle prime reti sfrutta due incertezze di Thiam. In difesa, Heidenreich viene preferito a Peda e debutta dal primo minuto in serie B, mentre in attacco Colombo vince il ballottaggio con Finotto e affianca Vido. Dopo nemmeno un minuto, la Spal spaventa il Monza creando una grande occasione da gol. Sul lancio lungo di Thiam, Paletta va a vuoto e la palla finisce sui piedi di Vido, che dribbla Di Gregorio ma non inquadra la porta da posizione decentrata. L’atteggiamento dei biancazzurri è propositivo, ma dopo un avvio incoraggiante la partita cambia in maniera radicale al 10’. L’imbucata di Mazzitelli innesca Dany Mota, sul quale Dickmann interviene fallosamente interrompendo una chiara occasione da gol. L’arbitro Miele non ha dubbi, sventolando il cartellino rosso in faccia al terzino destro della Spal. Zanellato viene abbassato sulla linea difensiva, ma non ha le ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?