Monza, 7 dicembre 2018 - Adrenalina, spettacolo e tanto divertimento per la tre giorni del Monza Rally Show al via oggi in Autodromo, a chiusura delle manifestazioni e degli eventi della magica pista di Formula 1. Già ieri i preparativi nei box e i primi giri di prova sul circuito in attesa dell’arrivo dei piloti, The Doctor, Valentino Rossi in testa, capace di attirare da solo carovane di fans da qui a domenica grazie anche alle previsioni che sembrano abbastanza buone. Al volante di una Ford Fiesta numero 46 con livrea rinnovata (categoria WRC plus) insieme al co-pilota Carlo Cassina punterà alla conquista della settima vittoria consecutiva sul circuito più amato dai piloti. «L’edizione 2018 suggellata dallo slogan “The Show Must Go Hard” – sottolinea il direttore generale del Monza Eni Circuit Pietro Benvenuti - è garanzia di nuove forti emozioni, con 9 prove speciali che vedranno gli oltre 120 equipaggi, fra vetture moderne e storiche, fronteggiarsi fra le mille chicane che caratterizzano i circa 150 chilometri (109 per le storiche) complessivi. Un programma che entusiasmerà le migliaia di appassionati presenti e quelle collegate attraverso i nostri prestigiosi media partner: Sky Sport e Rai Radio2».

In cerca di rivincite ritroveremo anche Bonanomi, quest’anno con una Ford Fiesta WRC, navigato da Gigi Pirollo, e Tony Cairoli, 9 volte iridato del Motocross, con la Hyundai i20 navigato da Eleonora Mori. Degna di nota la presenza del finlandese Teemu Suninen, pilota ufficiale WRC della Ford, reduce dal terzo posto conquistato in Portogallo. E poi il britannico Yates Rhys, Marco Spinelli, Luca Rossetti, Piero Longhi, Alessandro Perico, Stefano D’Aste, Pier Franco Uzzeni, Fabio Babini, i plurititolati Paolo Andreucci e Anna Andreussi che sulla loro Peugeot 208 avranno il numero 11 a rappresentare i tanti titoli italiani conquistati. In gara anche Davide Valsecchi, Alessio “Uccio” Salucci, i fratelli Meda (Guido, il re delle telecronache di MotoGP, e Pietro, vicepresidente AC Milano), Rachele Somaschini testimonial della lotta contro la fibrosi cistica.

Le prove speciali cominciano questa mattina alle 9 ma la festa vera e propria parte nel pomeriggio, quando i piloti, come tradizione salueranno i tifosi per la classica sessione degli autografi. Sabato ancora giornata di prove speciali e domenica dopo la mattinata di prove (a partire dalle 8), alle 14.15 l’atteso Master’ Show. Una manifestazione che va al di là della competizione sportiva, e che da gara di rally si è trasformata in evento mediatico.