Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
1 mar 2022

Monza Calcio, Stroppa: "Contro il Parma un solo risultato: la vittoria"

Il tecnico contro i Ducali ritrova Dany Mota titolare. Assente dell'ultimo minuto Favilli, fermato nella rifinitura da un problema muscolare

1 mar 2022
michael cuomo
Sport
Giovanni Stroppa, tecnico del Monza
Giovanni Stroppa, tecnico del Monza
Giovanni Stroppa, tecnico del Monza
Giovanni Stroppa, tecnico del Monza

Monza, 1 marzo 2022 - Monza-Parma si pensava che fosse una partita tra le due più grandi del campionato. La classifica, invece, dice altro: i biancorossi sono al sesto posto reduci da due scontri diretti persi in casa, i Ducali invece non hanno mai ingranato la giusta marcia in questa stagione, trovandosi stabilmente nella parte destra della graduatoria. Quello di domani, però, resta una partita tutt'altro che agevole da affrontare nel periodo che la squadra di Stroppa sta attraversando: perché la classifica non deve ingannare, quella del Parma è rosa dalle grandi individualità, che a gennaio si è rinforzata e che in settimana si è caricata di entusiasmo dal rinnovo fino al 2024 di Gigi Buffon, in porta domani.

Lo sa bene Stroppa, che in conferenza stampa ha parlato così degli avversari: "È una delle squadre più attrezzate, davanti ha un giocatore come Vazquez che può fare la differenza in ogni giocata. Il Parma arriva da punti importanti nelle ultime gare e la classifica è assolutamente bugiarda rispetto al loro valore". Lecce è ormai il passato, secondo il tecnico da non dimenticare: "È mancato soltanto il gol perché dal campo l'atteggiamento dei ragazzi mi è piaciuto. Ottima prestazione, tante palle gol create, un primo tempo equilibrato e un secondo dominato. Siamo stati puniti nell'unico episodio".

Restano indisponibili Marrone, D'Alessandro e Ramirez, out anche Favilli per un problema muscolare accusato nella rifinitura. Convocati, invece, Valoti e Colpani, non al meglio per acciacchi di natura fisica. In campo tornerà dal primo minuto Dany Mota, fuori contro il Pordenone e subentrato nel big match di domenica. Incerta la titolarità di Mancuso, ancora a secco di gol in Brianza. "Alla squadra ho detto di mantenere il fuoco dentro - ha concluso Stroppa -, la classifica possiamo cambiarla con una partita. Domani abbiamo un solo risultato: la vittoria. Qualsiasi altro discorso non mi tocca". Neanche quello sul suo futuro: "Io do sempre il 100% e non penso ad altro se non a dare il massimo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?