Adriano Galliani, ad del Monza
Adriano Galliani, ad del Monza

Per l'attacco del Monza spunta una nuova ipotesi. Uno scambio, che vedrebbe coinvolti Davide Diaw e Mattia Valoti. L'interesse della SPAL per l'attaccante che in Brianza ha realizzato un solo centro a Cosenza è cosa nota da quando Adriano Galliani lo aveva strappato, appunto, agli estensi lo scorso gennaio. Così come è ormai noto da settimane l'interesse e il gradimento della dirigenza biancorossa nei confronti del figlio d'arte cresciuto nel vivaio del Milan che nell'ultima stagione ha messo a segno 11 gol (uno proprio contro il Monza nel match di ritorno) e 2 assist in 29 presenze da trequartista. Le parti si aggiorneranno a breve, la partenza di Boateng e l'abbondanza in attacco potrebbero essere elementi a favore del lieto fine.

Altro nome sul taccuino degli scout biancorossi è quello di Numa Lavanchy, 3 gol e 3 assist nella Super League svizzera con la maglia del Lugano quarto in classifica. Terzino destro di spinta, il suo nome piace al Lucerna (squadra che parteciperà alla prossima Conference League) e in Italia anche al Pisa. Complice l'interesse dell'Empoli per Giulio Donati, che tornerebbe quindi in Serie A, ecco che il nome dell'esterno classe '93 potrebbe prendere quota.

Infine il centrocampo, unico ruolo rinforzato dall'arrivo già ufficiale di Brescianini. Il nome è quello dell'esperto svedese Marcus Rohden del Frosinone, 31 anni, 3 gol e 3 assist la scorsa stagione agli ordini di Nesta prima, e Fabio Grosso poi. Profilo, questo, consigliato da Giovanni Stroppa che due anni fa lo allenò a Crotone. Priorità a sfoltire la rosa, ma quelle del Monza sono idee chiare. Che dovranno prendere forma e sostanza entro il via della prossima stagione previsto per il prossimo 5 luglio a Monzello.