Seregno (Monza) 3 settembre 2015 - Nulla da fare per il Seregno. Il Consiglio di Garanzia del Coni ha respinto il ricorso della società brianzola contro il format a 54 squadre della Lega Pro. Che rimarrà tale. Quindi niente ripescaggio per il Seregno e per tutti gli altri club che si erano accodati. A questo punto restano i tre gironi a 18 e domenica si potrà giocare. Lo farà anche il Seregno, ma in serie D, al Ferruccio contro il Sondrio.