Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Una carrellata emozionante da Falcone all’astrofisica a Omero

Un racconto insolito della figura di Giovanni Falcone, la fecondità scientifica di ricerche a prima vista assurde e la grande epica omerica. Saranno i temi al centro di alcuni incontri con gli autori organizzati dalle biblioteche brianzole. Martedì alle 21 a Vedano, nella Sala della Cultura di via Italia, si potrà scoprire uno sguardo originale sulla mafia e sulla lotta contro la criminalità mafiosa, attraverso la figura del magistrato simbolo di questa battaglia e l’amicizia speciale con un cane randagio.

È quanto proporrà la serata con lo scrittore Dario Levantino, originario di Palermo, insegnante al liceo Carlo Porta di Monza e con all’attivo una trilogia ambientata nel quartiere difficile di Brancaccio: l’autore parlerà del suo ultimo libro “Il cane di Falcone”, nel trentennale della strage di Capaci. L’ingresso è libero. L’evento fa parte della rassegna “ContemporaneaMente - Leggere per comprendere” promossa da Comune e biblioteca.

Mercoledì alle 21 in biblioteca a Verano, invece, sarà protagonista il noto astrofisico, astronomo dell’Inaf (l’Istituto nazionale di astrofisica) e divulgatore scientifico Luca Perri, conosciuto dal grande pubblico anche per i programmi televisivi su Rai Scuola e le attività in festival come BergamoScienza: terrà una conferenza dal titolo “IgNobel - L’utilità dell’inutilità scientifica”, un viaggio nelle ricerche più assurde fatte da alcuni scienziati, di cui però si imparerà l’importanza e la fecondità per altre scoperte. Ingresso con prenotazione obbligatoria anticipata scrivendo a veranobrianza@brianzabiblioteche.it. Per informazioni si può contattare lo 0362.90.41.46.

Sempre mercoledì alla stessa ora nella sala polifuzionale della biblioteca civica di piazza IV Novembre a Lissone “Incontro sull’Iliade” con Ivano Gobbato, per immergersi nei mondi della poesia epica greca. Ingresso libero.

Stesso giorno e stessa ora, infine, a Triuggio la biblioteca comunale di viale Indipendenza farà da scenario per la presentazione della raccolta di poesie del regista e attore lecchese Luca Radaelli: il libro, dal titolo “Non danzo più sotto la pioggia”, riunisce testi composti in un lungo arco temporale, dai versi d’amore a quelli di riflessione sulla morte. L’ingresso è libero. Per informazioni 0362.97.06.45.

F.L.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?