Quotidiano Nazionale logo
1 feb 2022

Tamponi gratis a studenti e bimbi

All’Auditorium di piazza Risorgimento due mattine a settimana il servizio dalla scuola dell’infanzia alle superiori

I tamponi saranno eseguiti per i contatti di caso positivo in sorveglianza attiva, per. asintomatici che devono chiudere il periodo di isolamento e i loro contatti
I tamponi saranno eseguiti per i contatti di caso positivo in sorveglianza attiva, per. asintomatici che devono chiudere il periodo di isolamento e i loro contatti
I tamponi saranno eseguiti per i contatti di caso positivo in sorveglianza attiva, per. asintomatici che devono chiudere il periodo di isolamento e i loro contatti

Un punto tamponi gratuito in città dedicato esclusivamente ai bambini e ai ragazzi delle scuole: da quella dell’infanzia fino alle superiori. È l’iniziativa dell’Amministrazione comunale, che ha deciso di allestire questo spazio all’ingresso de L’Auditorium di piazza Risorgimento, con servizio offerto il martedì e il giovedì dalle 9 alle 12.30 già a partire da questa settimana. I tamponi saranno eseguiti per i contatti di caso positivo in sorveglianza attiva a T0 e T5, così come per gli asintomatici che devono chiudere il loro periodo di isolamento e per i loro contatti che devono uscire dal periodo di quarantena. Il servizio è garantito da alcuni volontari, che si sono messi a disposizione della collettività senza percepire un solo euro: sono i dottori Mariarita Cajani, Maurizio Ostaldo, Agostino Silva, Paolo Viganò, gli infermieri Maurizio Gaiotto e Orlando Stagno, gli amministrativi Maurizio Bellasio e Roberto Tognacca. "Lo fanno gratuitamente - afferma il sindaco Alberto Rossi - nel tempo che hanno a disposizione. Sono due mattine, sette ore in tutto, e quindi non soddisfano tutte le esigenze". Esclusi gli studenti universitari e gli insegnanti: "Mi dispiace - commenta Rossi -, ma non potendo accontentare tutti riteniamo che i più adulti abbiano mediamente più facilità ad andare nei centri e nelle farmacie in autonomia". Per usufruire di questa possibilità non è necessaria alcuna prenotazione. È sufficiente presentarsi nei giorni e negli orari indicati a L’Auditorium, mettendo ovviamente nel conto di dover fare un po’ di coda. Dal sindaco una sottolineatura: "La fascia dell’età è quella che ho segnalato per le tre ragioni indicate, quindi non per casi sospetti su invio del pediatra. Specifico che sono inclusi anche i bambini del nido e chi risiede a Seregno ma va a scuola in altro Comune". Gualfrido Galimberti ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?