Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

Stupefacenti e bilancini a scuola

Li hanno scoperti agenti della polizia locale e carabinieri in un controllo all’istituto superiore Enzo Ferrari

dario crippa
Cronaca
I controlli interforze a scuola
I controlli interforze a scuola
I controlli interforze a scuola

di Dario Crippa

Hanno trovato 4 grammi di sostanze stupefacenti a scuola. E, fatto forse più inquietante, due bilancini di precisione.

Per il progetto Scuole Sicure continuano, in collaborazione con l’Arma dei carabinieri, le attività di prevenzione e contrasto al consumo di droghe della polizia locale. Accade così che proprio per ostacolare la circolazione delle droghe tra gli studenti, carabinieri e Nucleo Operativo di Sicurezza Tattica (N.O.S.T.), unitamente al personale dell’Ufficio Polizia Giudiziaria e del Pronto Intervento della polizia locale, con l’ausilio delle due unità cinofile in dotazione (di cui una in fase di formazione) e dei Cinofili della polizia locale di Milano, ha eseguito un articolato servizio di controllo all’Istituto Scolastico Superiore (ISS) “Enzo Ferrari” di via Monte Grappa (ex Ipsia).

"Già da tempo abbiamo investito in questo progetto per tranquillizzare le famiglie e offrire maggiori condizioni di sicurezza ai ragazzi - spiegano il sindaco Dario Allevi e l’assessore alla Sicurezza, nonché alle Politiche Giovanili Federico Arena - Attraverso questi controlli cerchiamo di sollecitare il senso civico dei più giovani, in un’età critica, dove la potenziale trasgressione rischia di generare dinamiche di imitazione di gruppo. Un’iniziativa che gli stessi insegnanti ci hanno chiesto di replicare, proprio perché la tutela degli studenti ha la massima priorità per tutti".

Le ispezioni, in collaborazione col dirigente scolastico e il personale docente e non docente, sono state eseguite sia nelle aule dei due piani dell’edificio, compresi anche i servizi igienici, sia negli altri spazi esterni. Ampia è stata la partecipazione degli studenti che si sono resi disponibili ai controlli senza titubanze: all’esito sono stati rinvenuti appunto circa 4 grammi di sostanze stupefacenti in diverse porzioni e due bilancini di precisione.

Il progetto “Scuole Sicure”, che mira a promuovere operazioni di educazione e prevenzione in tutti gli istituti secondari di secondo grado del territorio e azioni di contrasto e repressione della polizia locale, si sviluppa attraverso tre maxi attività. La prima è quella di educazione, prevenzione e informazione attraverso incontri nelle scuole con studenti, docenti e genitori. La seconda riguarda la prevenzione e il contrasto allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti, anche tramite lo sviluppo del sistema di videosorveglianza con strumenti mobili. L’attività di controllo include, di concerto con i dirigenti scolastici, anche ispezioni con le unità cinofile all’interno delle aule delle scuole, nei cortili, durante l’intervallo. La terza linea guida è la formazione degli agenti della polizia locale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?