Monza, 10 ottobre 2018 - Caos nel pomeriggio di mercoledì 10 ottobre alla stazione di Monza. Nel sottopassaggio infatti è stato spruzzato uno spray al peperoncino che ha causato lievi malori a numerosi passeggeri. L'allarme è scattato intorno alle 16 in prossimità del binario 7. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 e i Vigili del fuoco. Il sottopassaggio è stato chiuso per circa 40 minuti, in modo da permettere le operazioni di messa in sicurezza e soprattutto di prestare le cure a quanti avevano accusati malori di vario genere, tra cui eccessiva lacrimazione e difficoltà respiratorie. Una ragazza di 22 anni ha riportato le conseguenze più rilevanti ed è stata trasportata in ospedale per accertamenti.

In via precauzionale è stata sospesa anche la circolazione dei treni con pesanti ritardi accomulati dai convogli in transito in una stazione, quella di Monza, che rappresenta uno snodo fondamentale per la circolazione ferroviaria del nord della Lombardia. Le linee più colpite sono state: Chiasso-Como-Monza-Milano; Saronno-Seregno-Milano-Albairate; Tirano-Sondrio-Lecco-Milano; Lecco-Molteno-Monza-Milano; Lecco-Carnate-Milano. Sul posto, per gli accertamenti del caso, sono intervenuti gli agenti della Polfer e i carabinieri.