Soccorso alpino
Soccorso alpino

Cogliate (Monza Brianza), 19 agosto 2019 – Si sono presi un bello spavento, si erano persi in montagna, ma due escursionisti di Cogliate, madre e figlio, si sono salvati. Grazie da un lato alla tenacia e all'abilità degli uomini del Soccorso alpino, dall'altro a uno strumento tecnologico che ha consentito di individuare con precisione la località in cui si trovavano: SMS Locator.

La disavventura dei due escursionisti, di 50 e 20 anni, era cominciata nel tardo pomeriggio di ieri, quando i due avevano perso il sentiero sulle alture fra Megolo e Anzola, nella valle Ossola, in Piemonte. Isolati in un punto molto pericoloso della parete della montagna i due hanno chiesto aiuto lanciando l'allarme al 112. I soccorritori della X delegazione del Soccorso Alpino e Speleologico piemontese, e del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, li hanno raggiunti già in serata ma non sono riusciti a intervenire subito, dato il buio e la difficoltà della zona che avrebbe messo a repentaglio la loro stessa vita.

Una seconda squadra è però salita a portare viveri e capi di abbigliamento ai due, in modo da consentire loro di trascorrere la notte all'addiaccio. Al mattino, dopo aver trascorso la notte assieme a loro, i soccorritori sono stati raggiunti da un elicottero del 118 e hanno tratto in salva la coppia.