Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 feb 2022

Rovagnati, si discute il piano industriale

11 feb 2022
barbara calderola
Cronaca
La cessione a una cooperativa della sala sterile di Villasanta dove si affettano i salumi preoccupa i rappresentanti sindacali
La cessione a una cooperativa della sala sterile di Villasanta dove si affettano i salumi preoccupa i rappresentanti sindacali
La cessione a una cooperativa della sala sterile di Villasanta dove si affettano i salumi preoccupa i rappresentanti sindacali
La cessione a una cooperativa della sala sterile di Villasanta dove si affettano i salumi preoccupa i rappresentanti sindacali
La cessione a una cooperativa della sala sterile di Villasanta dove si affettano i salumi preoccupa i rappresentanti sindacali
La cessione a una cooperativa della sala sterile di Villasanta dove si affettano i salumi preoccupa i rappresentanti sindacali

di Barbara Calderola "L’occupazione è confermata", ma l’azienda non rinuncia all’esternalizzazione delle sale bianche, alla Rovagnati si tratta sul piano industriale. Incontro-fiume fra alimentaristi e proprietà dopo la cessione a una cooperativa della sala sterile di Villasanta dove si affettano i salumi in atmosfera protetta. Il sindacato non gradisce e non lo manda a dire: "Le risorse interne non mancano", insiste a summit concluso Federica Cattaneo, segretario della Flai-Cgil Brianza. E’ uno dei temi all’ordine del giorno della riunione che era stata cancellata dalla società dopo lo sciopero del 23 gennaio contro "la brutta novità". Non è la prima volta che il colosso del prosciutto terziarizza "ma ora si tratta di regolare esattamente il perimetro di queste iniziative", aggiunge il segretario che con i colleghi di Flai-Cisl ha ottenuto la conferma dei 445 addetti, distribuiti in quattro stabilimenti: tre in Brianza, ci sono anche Biassono e Arcore, e Felino in Emilia. La direzione ha confermato "l’aumento della produzione che si è già tradotta in 3 assunzioni", c’è da stare al passo con i risultati raggiunti e possibilmente incrementarli, "il marchio è terzo per presenza nella grande distribuzione", spiega Cattaneo. Il confronto prosegue, "ma lo stato di agitazione resta: il ruolo delle coop per noi va chiarito, come quello dei dipendenti. Meglio ribadirlo". Al tavolo i sindacati hanno aperto anche la partita "ricambio generazionale", la possibilità di un accordo sull’uscita volontaria degli ultracinquantenni in cambio dell’ingresso di giovani "sulla falsariga dell’accordo chiuso da poco con Star". Una novità assoluta per Rovagnati che "non ha chiuso davanti alla possibilità". La guardia resta alta sul ruolo del personale: "Un’impresa come questa deve investire sulle proprie risorse, non può perdere professionalità preziose". Secondo le sigle sono proprio gli operai ad avere permesso all’azienda nata negli anni Quaranta come piccola realtà locale di vendita di formaggi, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?