Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
6 apr 2022

Rapine sui treni a ragazzini Catturati due baby banditi

Uno appena maggiorenne e l’altro minorenne avevano aggredito alcuni coetanei a calci e pugni depredandoli per pochi spiccioli

6 apr 2022
sonia ronconi
Cronaca
I carabinieri si sono immediatamente attivati alla stazione ferroviaria
I carabinieri si sono immediatamente attivati alla stazione ferroviaria
I carabinieri si sono immediatamente attivati alla stazione ferroviaria
I carabinieri si sono immediatamente attivati alla stazione ferroviaria
I carabinieri si sono immediatamente attivati alla stazione ferroviaria
I carabinieri si sono immediatamente attivati alla stazione ferroviaria

di Sonia Ronconi

Ennesimo caso di violenza sulle linee dei binari del treno.

Due ragazzi avevano preso di mira alcuni coetanei che stavano rientrando in treno, aggredendoli con calci e pugni allo scopo di rapinarli. Ma i due sono stati arrestati dai carabinieri . Violenza e rapine in treno, fermati due ragazzi sulla Linea Nord Camnago-Milano all’altezza di Bovisio Masciago. Precisamente i giovani, incensurati, di cui, uno appena maggiorenne e l’altro minorenne, sono stati fermati nelle vicinanze della stazione di Bovisio Masciago dai carabinieri della Compagnia di Desio.

I fatti sono accaduti nello scorso fine settimana quando si sono vissuti momenti di tensione sul treno delle Ferrovie Nord nella tratta Camnago-Milano Cadorna dove due rapinatori, uno appena maggiorenne italiano e l’altro minore egiziano, hanno assalito e aggredito con calci e pugni alcuni coetanei che stavano rientrando a casa.

Durante la colluttazione sono riusciti a portare via i pochi spiccioli che una delle vittime aveva nelle tasche, per poi scomparire nascondendosi in un altro vagone del treno in movimento. L’aggressione non è passata inosservata agli occhi degli altri passeggeri che hanno immediatamente allertato il capotreno richiedendo l’intervento dei carabinieri.

La chiamata di soccorsdo è stata gestita dalla centrale operativa della Compagnia carabinieri di Desio, che ha immediatamente ordinato alle pattuglie dell’Arma di raggiungere rapidamente la stazione ferroviaria di Bovisio Masciago, dove il capotreno aveva già bloccato la marcia delle carrozze.

Nel frattempo i due rapinatori sono scesi dal treno per cercare una via di fuga dopo la loro malefatta ai danni degli altri ragazzi che si sono spaventati per atteggiamento aggressivo dei giovani banditi.

Quando gli uomini dell’Arma sono arrivati non hanno perso tempo e in modo coordinato si sono messi sulle tracce dei due balordi.

Poco dopo hanno rintracciato nelle vie circostanti alla stazione i due rapinatori che stavano cercando di dileguarsi nel nulla. I due responsabili, riconosciuti poi dalle vittime dei reati, sono stati accompagnati in carcere con l’accusa di rapina su disposizione del Sostituto di turno rispettivamente della Procura della Repubblica di Monza e di quella per i minorenni di Milano. Questo, purtroppo, è solo l’ultimo episodio di una lunga serie che si verifica sui treni delle linee brianzole, dove troppo spesso le forze dell’ordine devono intervenire.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?