Polizia in centro a Monza
Polizia in centro a Monza

Monza, 23 maggio 2020 - Gettavano nel terrore i ragazzini del centro di Monza. Dopo la Banda del Ponte, disarticolata mesi fa, altri giovani sembravano averne preso il posto. Un 19enne di Monza, un 21enne del Lecchese e un 17enne di Sesto San Giovanni, tutti di origine egiziana, avevano commesso almeno due rapine. 

In centro, ai danni di due ragazzini di 15 anni, accerchiati, minacciati con un coltello a serramanico, malmenati a testate e calci nelle parti intime per rapinarli di telefonino, cuffiette, orologi e spiccioli. In un caso, anche della maglietta, lasciando la vittima seminuda in pieno inverno. Dopo mesi di indagini, gli agenti della Squadra  Mobile della Questura di Monza li hanno arrestati, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare.