Dose di vaccino Pfizer (Ansa)
Dose di vaccino Pfizer (Ansa)

Bruxelles, 18 ottobre 2021 - L'Agenzia europea del farmaco (Ema) ha autorizzato lo stabilimento Patheon di Monza e quello Catalent di Anagni per la produzione di Comirnaty, il vaccino COVID-19 sviluppato da BioNTech e Pfizer. Entrambi i siti, chiarisce una nota Ema, produrranno il prodotto finito, fino a 85 milioni di dosi aggiuntive per rifornire l'Ue nel 2021. Queste autorizzazioni non richiedono una decisione della Commissione Europea e i siti possono diventare operativi immediatamente. 

Via libera alla nuova formulazione

Il Chmp (Comitato per i medicinali umani) ha approvato anche una formulazione di Comirnaty pronta per l'uso. "Questa formulazione - sottolinea Ema - non richiede diluizione prima della somministrazione, sarà disponibile in confezioni da 10 flaconcini (60 dosi) e puà essere conservata a 2-8°C per un massimo di 10 settimane". L'attuale formulazione concentrata richiede diluizione prima della somministrazione, è disponibile in confezioni da 195 flaconcini (1.170 dosi) e può essere conservata a 2-8 C per un massimo di un mese). "Queste differenze forniranno migliori opzioni di stoccaggio, trasporto e logistica per la distribuzione e la somministrazione del vaccino. La nuova formulazione sarà disponibile in un lancio graduale a partire dall'inizio del 2022", spiega l'Ema in una nota.