Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Seregno, pistola in faccia a un rider per portargli via le bici: denunciati due ragazzini

La vittima, un giovane pakistano, disperata: ma i carabinieri trovano i due adolescenti, le bici e la scacciacani (priva di tappo rosso) usata per la rapina

featured image
Carabinieri a Seregno

Seregno (Monza), 11 maggio 2022 - Puntano una pistola in faccia a un rider per impossessarsi delle sue due bici a pedalata assistita: due adolescenti denunciati dai carabinieri. I carabinieri della stazione di Carate Brianza li hanno identificati ieri sera. I fatti risalgono però alla notte tra lunedì e martedì, quando a Seregno la vittima, un pakistano di 26 anni, ha chiesto aiuto alla polizia raccontando il furto e l'inseguimento. Gli agenti hanno attivato i carabinieri della compagnia di Seregno che hanno preso in carico l'intervento inviando una gazzella della stazione di Carate.

I militari hanno raccolto la testimonianza del giovane pakistano - disperato perché quelle biciclette costituivano il suo strumento di lavoro - e quelle dei presenti che hanno permesso di identificare poco dopo uno degli autori, un 16enne di origini cubane. In seguito alla perquisizione personale e domiciliare, è stata trovata e sequestrata la pistola utilizzata per minacciare la vittima - una scacciacani priva del tappo rosso - inseime a un coltello e alla bicicletta che era stata rubata.

Nei giorni successivi, le indagini hanno consentito di identificare e denunciare anche il complice, un 15enne brianzolo residente in un quartiere popolare di Seregno che aveva portato via la seconda bicicletta facendo perdere le proprie tracce.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?