Quotidiano Nazionale logo
10 feb 2022

Pista Villoresi, vandali contro le videocamere

In alcuni casi le hanno girate, in altri le hanno distrutte, chi passeggia sul percorso ciclopedonale chiede il ripristino del sistema

barbara apicella
Cronaca
Sulla pista ciclopedonale del canale le videocamere di sicurezza sono state girate e in parte distrutte
Sulla pista ciclopedonale del canale le videocamere di sicurezza sono state girate e in parte distrutte
Sulla pista ciclopedonale del canale le videocamere di sicurezza sono state girate e in parte distrutte

di Barbara Apicella La fantasia dei vandali non ha fine: hanno girato le telecamere per poter agire indisturbati. Nei casi peggiori, invece, le hanno proprio rotte. Succede a Monza lungo la pista ciclopedonale del canale Villoresi. Ad accorgersi del problema, e a segnalarlo alla polizia locale, è un cittadino. Nella sua consueta passeggiata lungo il canale il monzese si è accorto che quel sistema di videosorveglianza era stato manomesso. In alcuni punti le telecamere sono proprio staccate, in altri invece qualcuno si è divertito a invertire la posizione rendendole quindi inutili. Alla fine del 2021 il monzese ha presentato un esposto al comando della polizia locale. "Passeggiare lungo la pista ciclopedonale del Villoresi oggi non è sicuro – spiega l’uomo -. Purtroppo i vandali hanno manomesso le telecamere e possono agire indisturbati, certi che nessuno li riprenderà". Il monzese ha notato inoltre che anche la colonnina sos è stata sradicata. Una colonnina molto importate e preziosa per allertare le forze dell’ordine in caso di pericolo. Non solo in caso di eventuali aggressioni, ma anche in caso di malori permettendo un immediato intervento. "La zona infatti non è molto frequentata. Ma sapere di essere sotto l’occhio del ‘grande fratello’ era comunque un elemento di sicurezza. Adesso non più". Il monzese racconta che prima di essere tolta la colonnina sos è rimasta a lungo con i fili scoperti. "Quando passavo a piedi vedevo i telefonini collegati in carica. Molto probabilmente erano i cellulare degli spacciatori che in quella zona spesso agiscono indisturbati. Sanno che le telecamere non funzionano e che comunque non c’è un passaggio delle forze dell’ordine". Ad agire indisturbati non sono solo pusher e malviventi, ma anche chi abbandona i rifiuti. Lo sanno bene i volontari di Monza Plastic Free che anche nell’ultimo fine settimana hanno effettuato una pulizia straordinaria lungo ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?