Quotidiano Nazionale logo
28 gen 2022

Pietre, corone e cerimonie per non dimenticare, mai

A Monza e in tutta la Brianza omaggio alle vittime dei campi di concentramento . Sugli schermi di tutte le scuole di Vimercate il video di Anpi su Fausta Finzi

Fitto calendario di eventi nel Giorno della Memoria Alla stazione di Monza è stata posizionata una corona di alloro sotto la targa dedicata alle vittime monzesi dei campi di concentramento, poi si è svolta la cerimonia ufficiale al Bosco della Memoria, in via Messa con il sindaco e i rappresentanti di Anpi e Aned. Il sindaco Dario Allevi ha scoperto sette pietre d’inciampo in varie zone della città, dedicate a Enrico Bracesco, via Dante 45; Carlo Samiolo, via Volta 15, Pietro Massari, via Col di Lana 17, Federico Gaviraghi, via Mozart 16; Angelo Beretta, via Sant’Alessandro 5, Luigi Montrasio, via Marco d’Agrate 21; Giorgio Levi, via Pretorio 2. "Questa posa – ha detto Allevi – risponde al bisogno primario di avere Storia e Storie da tramandare, per ricostruire vite cancellate, ma soprattutto per il dovere di trasmettere ai più giovani, insegnamenti indispensabili per comprendere il passato e costruire il futuro". Tanti approfondimenti nelle biblioteche con tributo a Enrico Bracesco a cura della figlia Milena Bracesco; presentazione del libro "Il razzismo in cattedra. Il Liceo F. Petrarca di Trieste e le leggi razziali del 1938" con i rappresentanti dell’istituto Mosè Bianchi di Monza in ricordo della professoressa Annalisa Camerini, in collegamento con l’autrice Annalisa Fant. Domani alla biblioteca Civica, alle 20.45, presentazione del libro "Parole per Franco", realizzato dagli studenti del Liceo Nanni Valentini. Il freddo non ha frenato la partecipazione sentita al "Giorno della Memoria" dei ragazzi della Scuola “Dante Alighieri“. Presenti le autorità comunali, Protezione civile e le forze dell’ordine, la lettura di brani di Primo Levi ha fatto da cornice alla cerimonia per la posa, in via Azimonti, della Pietra d’Inciampo in memoria di Augusto Cesana, deportato nel campo di eliminazione di Flossenburg: un personaggio di spicco dell’antifascismo brianteo d’ispirazione cristiana, cresciuto negli ambienti oratoriani e cooperativistici sino ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?