Carabinieri
Carabinieri

Seveso (Monza e Brianza), 3 dicembre 2018 - Razzia di pellicce nel centro storico di Seveso l’altra notte alla pellicceria “Loris” in via Madonna, di fianco alla chiesa di San Gervaso e Protaso. Tre delinquenti hanno tagliato la saracinesca e quindi hanno sfondato la porta d’accesso principale utilizzando due attrezzi da scasso agganciati a un’autovettura.

All’interno del negozio i componenti della banda hanno fatto razzia di pellicce pregiate. Infatti, sono state rubate ben 50 pellicce di visone, ognuna ha circa un valore di tremila euro, per cui il saccheggio dei delinquenti si aggira attorno a 150mila euro di bottino. I ladri nel rompere la porta d’ingresso hanno fatto partire l’allarme verso le 3 del mattino, ma nonostante questo hanno continuato nella loro opera. Non sono arrivati a mani vuote, infatti si sono portati all’interno dei capienti scatoloni in cartone e ci hanno messo i diversi capi di pellicceria e quindi si sono dileguati nella notte. I carabinieri della Compagnia di Seregno, appena l’allarme è iniziato a suonare, sono accorsi con alcune pattuglie e si sono divisi sulle diverse strade dei dintorni per poter trovare i ladri, ma questi probabilmente si sono nascosti in un luogo sicuro. Un piano sicuramente era stato architettato nel minimo dettaglio senza lasciare nulla caso.

In 40 anni di attività, la pellicceria “Loris”, gestita dalla famiglia Biasio, non aveva mai subito furti di tale gravità. Oltre alle pellicce, i titolari del negozio hanno da sistemare i segni di effrazione sulla porta d’ingresso. Un vero danno aggiuntivo, proprio nel periodo natalizio.