Automedica (Archivio)
Automedica (Archivio)

È grave un operaio di 43 anni precipitato questo pomeriggio da un'impalcatura posizionata nella nuova ala in costruzione dell'ospedale San Gerardo. L’operaio, M.L., un cittadino romeno residente a Rho, stava lavorando quando è caduto, non si sa se per un malore o perché scivolato. Erano le 15.50 quando si è verificato l'episodio: purtroppo la corda di contenimento non ha retto e la caduta, da un'altezza di circa tre metri, è stata inevitabile.
Indossava tutte le protezioni del caso, ma ha battuto la testa contro l’impalcatura. Soccorso in codice rosso con ambulanza e automedica, è stato portato al Pronto soccorso ed è stato ricoverato in prognosi riservata: è grave e dovrebbe essere operato alla testa, anche se per fortuna, dalle prime parziali informazioni trapelate, non dovrebbe trovarsi in pericolo di vita.  Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Questura di polizia di Monza.
La vicinanza con l'ospedale ha senza dubbio giocato a favore dei soccorritori. Sono aperte le indagini per comprendere con esattezza la dinamica dei fatti.