Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Opera del Vate rubata è stata restituita L’indagine del Tpc

I carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale hanno rintracciato un’opera di Gabriele D’Annunzio che era stata venduta illegalmente, dopo essere stata rubata dalla biblioteca del Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Viesseux di Firenze. I militari hanno recuperato un volume autografato con dedica del poeta Vate allo scrittore Ugo Ojetti, dal titolo “L’allegoria dell’autunno, omaggio offerto a Venezia da Gabriele D’Annunzio”, prima edizione, stampata a Firenze nel 1895. Le indagini sono state avviate dai militari del Nucleo Tpc di Monza, quando, su segnalazione dello storico Giordano Bruno Guerri, presidente della Fondazione il Vittoriale degli italiani di Gardone Riviera (Brescia), il volume è risultato in vendita su un noto sito di e-commerce. La presenza dei timbri riconducibili alla storica biblioteca fiorentina è risultata fondamentale per identificare il bene e consentire ai militari del Nucleo Tpc di Firenze di eseguire gli approfondimenti. L’aggiudicatario del volume, un libero professionista del viterbese, in completa buona fede e ignaro della provenienza furtiva, ha rinunciato al possesso del bene che è stato restituito alla direttrice della biblioteca del Gabinetto Vieusseux, Gloria Manghetti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?