Besana Brianza (Monza), 23 giugno 2017 - Preso. Il presunto assassino del pregiudicato Giuseppe Piazza, 55 anni, ucciso a colpi di arma da fuoco ieri pomeriggio a Besana, è stato fermato. Si tratta del fratello della vicina di casa, il cui appartamento era stato messo sotto sequestro dai carabinieri. Il suo nome è Michele Scarfò, cinquant'anni, anche lui con precedenti penali. A bloccarlo, su decisione del pubblico ministero di Monza Alessandro Pepè, i carabinieri del Nucleo operativo di Monza e della Compagnia di Seregno. Ancora si lavora per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti. Pare che dietro il delitto si nascondano vecchi dissidi di vicinato. I due avrebbero cominciato a discutere all'interno della palazzina, fino al delitto, avvenuto nella piazzetta dove si stava allestendo la festa del paese. Piazza è stato centrato da tre proiettili.