L’esposizione statica nelle vie e nelle piazze di Milano, l’esperienza dinamica in pista a Monza. Sono oltre 30 i brand che per ora hanno aderito al Milano Monza Open-Air Motor Show, la manifestazione che a causa dell’emergenza Covid ha dovuto spostare il suo baricentro dall’autodromo a Milano. Dal 29 ottobre all’1 novembre a le novità auto e moto dei costruttori, i prototipi dei carrozzieri, le supercar, le hypercar, le regine del motorsport e le auto classiche di collezionisti e club saranno in mostra su 300 pedane. Mentre l’adrenalina correrà sulla pista e nell’Anello dell’alta velocità con gare sportive: il 30 ottobre una carovana degli ultimi modelli a due e quattro ruote sfilerà dal Castello Sforzesco di Milano, passerà in largo Ascari dove sarà inaugurato il monumento all’ultimo pilota italiano campione del mondo di F1 voluto e realizzato da Aci Milano, fino ad arrivare nel paddock di Monza. "Tutto il sistema auto sente sentiva il bisogno di ritrovarsi e ripartire, in uno spettacolo gratuito e innovativo", le parole di Andrea Levy, presidente di Mimo 2020.

M.Gal.