Carabinieri a Monza
Carabinieri a Monza

Monza, 5 aprile 2016 - Ha sparato in aria con un fucile da caccia a canne mozze colpendo un condominio vicino. Perché aveva litigato con la moglie. E quando sono arrivati i carabinieri,  li ha minacciati e ha inveito contro di loro sparando altri colpi in aria prima di liberarsi del fucile, ritrovato poi con cartucce e cartucciera nel giardino dietro la sua casa. È stato arrestato per queste ragioni ieri all'alba a San Fruttuoso in via Tevere un uomo di 33 anni con piccoli precedenti. Nella casa dell'uomo, un disoccupato, c'erano i suoi due figli piccoli.