Monza, 17 febbraio 2018 - Un ragazzino di appena quindici anni in possesso di sette dosi di metadone. Inquietante la droga scoperta l'altro giorno dagli agenti della squadra Volante del Commissariato di polizia di Monza. Succede in piazza Castello, alle spalle della stazione ferroviaria, una delle aree di spaccio più floride della città.

Un ritrovamento simile, in tasca di uno studente così giovane, ha stupito gli stessi poliziotti, che hanno deciso di andare a controllare anche in casa del ragazzino italiano: e qui hanno trovato una pistola giocattolo, privata però del tappino rosso di riconoscimento.

Il ragazzino è stato denunciato al Tribunale dei minori di Milano.