Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 giu 2022

La più giovane consigliera d’Italia ha 18 anni e sta facendo la maturità

Lentate: Carlotta Galimberti, dal banco di scuola a quello del Municipio

17 giu 2022
marco galvani
Cronaca

di Marco Galvani

Chiusi i seggi ha riaperto i libri di scuola. Aspettando di sedersi nel suo ‘banco’ in Consiglio comunale Carlotta Galimberti si prepara a tornare sui banchi di scuola per la maturità. Diciotto anni, alla sua prima avventura nella politica della sua Lentate, Carlotta ha raccolto 111 preferenze. Promossa in Consiglio, nella maggioranza con Forza Italia. "Sarebbe stata una bella esperienza comunque, indipendentemente dal risultato. Adesso, però, è anche meglio", confessa Carlotta. E’ la più giovane consigliera eletta in questa tornata in un Comune sopra i 15mila abitanti. E "mi sono avvicinata alla politica senza avere nessuno ‘del mestiere’ in famiglia, ma con il pieno sostegno di mamma Sonia e papà Giorgio – racconta –. Durante la pandemia mi sono interessata a tutti i provvedimenti del Governo sui vari bonus e sulla cassa integrazione per aiutare a gestire la situazione nell’attività di mamma", proprietaria dell’hotel Habitat a Giussano. Non le è mai piaciuto stare alla finestra, "ho sempre voluto essere parte attiva". "Alle medie ho subito episodi di bullismo, li ho superati ma credo che ti rimanga sempre qualcosa dentro, quella spinta ad affrontare e risolvere i problemi, così ho deciso che avrei potuto fare qualcosa anche per la mia città". L’incontro con il coordinatore provinciale di Forza Italia Fabrizio Sala, l’impegno, il sostegno, "nell’ultimo mese ho girato tutte le vie di Lentate, ho suonato i campanelli per farmi conoscere. Perché le persone che fanno parte del Consiglio devono essere tra la gente". Carlotta ha raggiunto "un traguardo straordinario, ma ora devo impegnarmi per meritarmelo davvero".

Anche se prima c’è l’esame di maturità al liceo linguistico ‘Marie Curie’ di Meda. Una passione per lo spagnolo e la letteratura italiana, lo studio dell’inglese e del russo, dopo il liceo "farò l’università, economia e finanza. Allo stesso tempo, però, se ci saranno le condizioni, vorrei continuare a crescere in politica. Anche per sfatare il luogo comune sul disinteresse dei giovani". Coltivando sempre la passione per i viaggi, lo sport ("Ho fatto danza per 12 anni") e la lettura: "Li divoro, quasi un libro a settimana".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?