Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 feb 2022

Incidente con un furgone Gelsia Rintracciato il pirata della strada

Fuggito dopo lo scontro. Era un ragazzo di 20 anni. che aveva noleggiato la vettura. sotto falso nome: denunciato

22 feb 2022
Nell’incidente era rimasto ferito un dipendente di 59 anni della società
Nell’incidente era rimasto ferito un dipendente di 59 anni della società
Nell’incidente era rimasto ferito un dipendente di 59 anni della società
Nell’incidente era rimasto ferito un dipendente di 59 anni della società
Nell’incidente era rimasto ferito un dipendente di 59 anni della società
Nell’incidente era rimasto ferito un dipendente di 59 anni della società

I carabinieri di Seregno hanno rintracciato il pirata che lo scorso 17 ottobre in piazza Roma aveva urtato un furgone di Gelsia e poi si era dato alla fuga. Il conducente di una Renault Zoe aveva colpito un furgoncino di Gelsia, modello Piaggio Porter, ed era fuggito. Mentre il dipendente di Gelsia, un 59enne, era stato trasportato all’ospedale di Desio, poi dimesso con policontusioni al braccio, botta al rachide cervicale e una prognosi di 5 giorni. Da quel giorno i carabinieri hanno iniziato i loro accertamenti in modo capillare per trovare il pirata della strada. Tempi lunghi e un lavoro certosino, poiché auto è risultata intestata a una società di noleggio a breve termine. Dopo le ricerche i carabinieri hanno segnalato all’autorità un 20enne di Varese che dovrà rispondere del reato di sostituzione di persona e favoreggiamento personale. Il giovane l’aveva pensata bene, aveva noleggiato l’auto attraverso una società di prestiti d’auto stipulando un contratto con la patente di guida del compagno della madre, una carta di credito virtuale e una mail del compagno della madre. Non solo. Il 20enne ha associato il numero di cellulare di sua mamma. Il giovane è stato convocato in caserma a Seregno, ma lui ha sostenuto che in quella circostanza aveva passato la serata con un ragazzino di Besana che fa parte di una baby gang. Le indagini sembrano portare tuttavia da tutt’altra parte.

Sonia Ronconi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?