Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 lug 2022

Il Monza rivive nella voce di 110 personaggi

Sono stati scelti per ognuno degli anni del club immortalati nel libro scritto da Artesani e Peduzzi e pubblicato dopo la promozione in A

11 lug 2022
dario crippa
Cronaca
Sopra i festeggiamenti per la promozione, sotto Stefano Peduzzi e Giulio Artesani
Sopra i festeggiamenti per la promozione, sotto Stefano Peduzzi e Giulio Artesani
Sopra i festeggiamenti per la promozione, sotto Stefano Peduzzi e Giulio Artesani
Sopra i festeggiamenti per la promozione, sotto Stefano Peduzzi e Giulio Artesani
Sopra i festeggiamenti per la promozione, sotto Stefano Peduzzi e Giulio Artesani
Sopra i festeggiamenti per la promozione, sotto Stefano Peduzzi e Giulio Artesani

di Dario Crippa Poco più di un mese fa, la realizzazione di un sogno covato per 110 anni. Destinazione Paradiso, lo slogan; i colori biancorossi, dai campetti scalcinati della serie D calcati appena pochi anni prima, raggiungono per la prima volta nella loro storia la Mecca del calcio con la promozione in serie A. Stefano Peduzzi, giornalista e direttore del sito Monza News, con l’aiuto dell’appassionato e cesellatore di storie e statistiche Giulio Artesani, ci stava lavorando da un anno mezzo. E ora ha licenziato (e pare stia già vendendo molto bene) il libro che è il sogno di ogni cuore biancorosso. Si intitola non a caso “Monza Destinazione Serie A”, conta su un importante casa editrice (Diarkos, supportata dal colosso Mondadori) e prova a raccontare la storia del club forse più sfortunato (finora) della Brianza attraverso la voce di 110 suoi protagonisti. Calciatori, allenatori, dirigenti, addetti ai lavori, tifosi. Dall’esordio del Poeta del Gol Claudio Sala da Macherio agli allenamenti in bicicletta di baby Massaro, aneddoti a non finire. "E non è stato facile scegliere - premettono gli autori -. Abbiamo provato a raccontare la storia di questa squadra attraverso le loro tante piccole storie". Il libro doveva uscire un anno fa, "ma poi le cose si sono messe male e la delusione per come era finita la stagione è stata troppo grande (promozione sfumata sul più bello ndr). Ma quest’anno avevamo deciso di uscire comunque: per onorare i 110 anni di vita di questo club, con la speranza che il sogno fosse finalmente coronato". È andata proprio così. Nel libro una carrellata di eventi, amarcord, curiosità, adai momenti belli a quelli (purtroppo tanti) più bui. L’emozione più grande? La prefazione di Fulvio Saini, storico capitano e primatista di presenze in biancorosso; la dedica di Silvio Berlusconi all’inizio; oppure imbattersi nell’intervista a ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?