Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

Guasto alle tubature, strada allagata

Desio, pompieri e squadre di emergenza in via Garibaldi per la “fontana“ alta più di quattro metri

alessandro crisafulli
Cronaca

di Alessandro Crisafulli

Centro storico semi-allagato, martedì sera, a Desio. E non a causa del maltempo, per una volta. A causare il problema una nuova, improvvisa, "fontana" alta più di quattro metri, e dal getto molto potente, che è stata aperta in via Garibaldi, all’altezza di via Tripoli. Una situazione imprevista, che ha destato scompiglio, interrogativi e preoccupazione, tra gli automobilisti e soprattutto tra i residenti in questo tratto di cuore della città. Per un paio di ore la maxi fontana ha continuato a riversare un fiume di acqua, che si è sparso per un centinaio di metri lungo la via dello shopping. Tutto è iniziato intorno alle 21. Un centinaio di metri più avanti in corso Italia, a due passi dalla piazza, gli operai sono in campo per effettuare la riparazione di un tratto di tubatura, dove si era registrata une perdita.

Lo scavo, i primi interventi e poi l’imprevisto: c’è da far diminuire la pressione dell’acqua, per poter intervenire in maniera efficace e sicura. Da qui la decisione di aprire l’idrante più a sud, sotto la sorveglianza di due operai. La fontana, anche molto rumorosa, desta l’attenzione non solo degli automobilisti, ma anche e soprattutto dei cittadini residenti. Che si affacciano, scendono, chiedono lumi, preoccupati per il fiume d’acqua che invade la zona. Qualcuno chiama anche i pompieri che arrivano sul posto e poi, tranquillizzati, tornano alla base. La situazione, gestita da BrianzaAcque, arriva anche all’amministrazione, che si mobilita: sul posto, per verificare cosa sta succedendo, si portano l’assessore Luca Ghezzi, il vicesindaco Andrea Villa e il sindaco Simone Gargiulo, che ha spiegato: "Stavano lavorando sulle tubazioni, hanno dovuto aprire un idrante per abbassare la pressione dell’acqua. É.tutto sotto controllo, appena la pressione si abbassa risistemano tutto. I pompieri sono arrivati perché chiamati dai cittadini che, giustamente, non sapevano cosa stesse succedendo. Io ho chiamato il nostro reperibile e in 10 minuti la squadra era sul posto. Anche BrianzaAcque era già allertata".

Intorno alle 23 l’idrante è stato chiuso. E dopo un quarto d’ora la situazione è tornata alla normalità, senza nessun danno. I pozzetti lungo la strada hanno fatto defluire l’acqua senza che potesse superare i marciapiedi e arrivare al livello di case e negozi. Ieri sono stati conclusi anche i lavori di sistemazione del tratto di tubatura "marcio".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?