Nerone
Nerone

Monza, 11 luglio 2018 - Sveglia la proprietaria perché la casa si sta allagando. È un gatto eroe Nerone. Durante la notte tempestosa della scorsa settimana il micio corre da Valeria, la sua proprietaria in piena notte e la sveglia di soprassalto con strani versi, mai emessi prima. Il gatto si mostra subito irrequieto. La donna si allarma e decide di alzarsi. Pochi passi e la spiegazione a quei particolari miagolii diventa lampante. La cucina si era allagata a causa di un forte temporale e di una finestra lasciata aperta.

La pioggia stava entrando in casa nonostante le tapparelle fossero chiuse. Non solo. Già perché anche in sala l’acqua stava invadendo il pavimento. Sono appena passate le 5 del mattino e Valeria si trova in casa da sola. La giovane corre a prendere stracci e secchio, Nerone la osserva senza mai lasciarla sola. Il micio esausto riesce a rilassarsi solo quando la ragazza termina di asciugare le piastrelle di casa. Fieri del gattone nero i suoi proprietari, ma anche i volontari dell’Ente Nazionale Protezione Animali. Nerone è un loro vecchio amico. Al Gattile di Monza era arrivato a novembre del 2015 con la tibia fratturata. I veterinari lo avevano subito operato per applicare un fissatore esterno. Dopo più di un mese di cure il micio era guarito e il fissatore era stato tolto. A gennaio Valeria insieme al suo compagno Alessio avevano visto per la prima volta il suo viso. Dopo aver compilato i moduli dell’Enpa avevano aperto le porte del loro appartamento al gattone. «Siamo orgogliosi di lui – commentano dal gruppo di animalisti -, il micio è stato capace di ripagare i suoi proprietari con gli interessi».