Controlli dei carabinieri (foto di archivio)
Controlli dei carabinieri (foto di archivio)

Besana Brianza (Monza e Brianza), 13 gennaio 2021 - Hanno festeggiato in 17 un compleanno, nonostante i divieti delle norme anti-Covid, ma sono stati scoperti e snzionati. Protagonisti della vicenda un gruppo di adolescenti brianzoli, tutti di età compresa tra i 14 e i 18 anni. I ragazzi, secondo quando ricostruito, hanno raccontato ai genitori di andare a cena con tre amici a casa della nonna di uno di loro. Ma i piani erano ben diversi. 

Il party, secondo quanto emerso, si sarebbe svolto nella notte tra sabato e domenica. A far scattare l'allarme è stata la musica ad alto volume proveniente dall'abitazione di una signora anziana. I militari sono intervenuti e al loro ingresso hanno trovato i giovanissimi presenti, tutti in abito da sera. I ragazzi hanno tentato di nascondersi negli armadi e sotto i letti, per evitare di essere identificati. Sono stati multati dai carabinieri per aver violato le norme anti Covid-19. La proprietaria, nonostante il trambusto, è rimasta addormentata nel suo letto. Ai militari i genitori dei ragazzini hanno raccontato di essere stati ingannati dai figli, i quali avrebbero raccontato tutti la stessa storia: "E' solo una cena, siamo al massimo in tre".