Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 giu 2022

Ecco il club “Milano 70” per gli amanti della ruggine

Idea di Luca Manzoni, collezionista di auto d’epoca e oggetti vintage. In un ex deposito di casse da morto un ritrovo con servizi e vantaggi

24 giu 2022
dario crippa
Cronaca
Luca Manzoni al lavoro su una delle vetture trovate e recuperate
Luca Manzoni al lavoro su una delle vetture trovate e recuperate
Luca Manzoni al lavoro su una delle vetture trovate e recuperate
Luca Manzoni al lavoro su una delle vetture trovate e recuperate
Luca Manzoni al lavoro su una delle vetture trovate e recuperate
Luca Manzoni al lavoro su una delle vetture trovate e recuperate

di Dario Crippa

Se ami gli anni Settanta soprattutto, se hai nostalgia per flipper e jukebox o dischi in vinile, se pensi che tuo figlio tutta quella roba non la conoscerà mai a fondo come te. Se conosci a menadito ogni modello di automobile, i motori, le carrozzerie d’antan... c’è un posto apposta per te.

Si chiama “Milano 70”, ha aperto per la prima volta ai soci e curiosi la scorsa settimana in via Confalonieri 11 e alla sua testa, ideatore fanatico e inesauribile presidente c’è un ragazzo di... 29 anni. Nutrito però fino al midollo di tutto quello che è quell’epoca, di cui è un fiero, meticoloso e folle collezionista. A cominciare dalle auto. L’“archeologo della ruggine”, come ama definirsi, periodicamente parte all’avventura per gli angoli più sperduti d’Italia a cercare vecchie macchine, spesso abbandonate o quasi in garage o fienili. Poi le porta a Monza, e comincia a lavorarci, risistemandole pezzo per pezzo sino a rimetterle in strada. Nel giro di una decina d’anni, ne ha già trovate quindicimila. Molte le ha recuperate, le Alfa la sua passione, ma non solo. Di qui l’idea di aprire un club dedicato a persone come lui. Lo spazio, parzialmente seminterrato, una vecchia tipografia ed ex deposito di casse da morto, "ma questo non lo scriva, qualche scaramantico potrebbe esserne intimorito. Sono oltre 500 metri quadrati rimessi a nuovo". Il regno dei balocchi, per gli appassionati di vintage.

"Offriamo agli associati, fra tante cose, la possibilità di assicurazioni e pratiche auto (d’epoca e non) a tariffa agevolata, trasporti, vendita e scambio di auto classiche e oggettistica vintage. Rimessaggio vetture, noleggio automobili d’epoca per cinema, cerimonie ed eventi. E poi servizio di perizie, una “location” dotata di bar nella quale verranno svolte serate libere e a tema con palco, zona cinema, zona ricreativa, biliardo, flipper, videogame, jukebox.. Si può anche noleggiare per compleanni, eventi, ritrovi, presentazioni musicali". Luca Manzoni, comparsa in una quindicina di film ambientati negli anni Settanta, ne sa qualcosa. "Milano70 è un Club Unico nel suo genere la tessera offre un viaggio nel tempo e con le sue convenzioni, una coccola a 360 gradi per tutti gli amanti di vintage, auto storiche e buon divertimento". "Il Club Milano70 - precisa - nasce dall’esigenza di salvaguardare il patrimonio motoristico nazionale". L’inaugurazione ufficiale dopo l’estate, intanto la prima serata speciale si è svolta settimana scorsa, fra rombanti auto d’epoca. Stasera c’è il bis. La tessera per associarsin cosdta 30 euro, [email protected]

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?