I carabinieri hanno rintracciato nel cantiere della scuola di via Adua, in seguito ad alcune segnalazioni, due cittadini tunisini, L.B, 28 anni, e Z.A., 22 anni , in Italia senza fissa dimora, celibi, nullafacenti, già conosciuto per vari reati in materia di stupefacenti, rissa, furto, immigrazione clandestina il primo, e stupefacenti, interruzione di pubblico servizio, inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, immigrazione clandestina. Gli irregolari stati denunciati per invasione di terreni ed edifici, in più il 28enne per furto aggravato, lesioni personali e molestie; mentre il 22enne per immigrazione clandestina. Con l’ausilio della Polizia Locale i due pregiudicati sono stati accompagnati prima alla caserma a Seregno, e successivamente all’Ufficio Immigrazione della Questura di Monza per la valutazione del provvedimento di espulsione.S.R.