Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
7 giu 2022

"Io, disabile, in una città senza parcheggi"

La fatica di muoversi dove i diritti basilari vengono negati e trovare un posto diventa un’impresa. Lo scandalo del giovedì e di Natale

7 giu 2022
dario crippa
Cronaca
RADAELLI - pintus monza parcheggio disabili
Parcheggi
RADAELLI - pintus monza parcheggio disabili
Parcheggi

Monza - ​«Se parcheggio nei tre posti disabili più vicini al mio luogo di lavoro, nel cuore del centro storico, devo percorrere duecento passi. Li conto spesso, con bastoni o stampelle ce la riesco ancora a fare senza troppa fatica, nonostante il selciato sia pieno di buche e dislivelli. Ma c’è un “se” grande come una casa. Gli stalli più vicini al mio luogo di lavoro, nel cuore del centro storico, non sono quasi mai liberi. Posso puntare la sveglia prima, uscire a orari antelucani, girare girare e girare in macchina come un moscone ma sperare in colpo di fortuna è la mia unica speranza". Paolo Verri ha una patologia invalidante. Progressiva. E racconta quello che si trova ad affrontare ogni giorno per far valere i propri diritti. Previsti sulla carta, spesso di fatto impossibili da esercitare. Come la cosa più banale di tutti, andare autonomamente al lavoro. «Il più delle volte, però - spiega con amarezza - quei tre posti contornati dalla linea gialla a due passi dal Municipio, in Largo IV Novembre, e a duecento dal mio ufficio, sono occupati. E – si impara a farci caso – spesso da vetture che non esibiscono il necessario talloncino azzurro riservato ai disabili". Questo, nei giorni normali. Ma ci sono giorni eccezionali, che si ripresentano in realtà, puntualmente. Con cadenza settimanale. "La cosa più scandalosa - avverte Paolo Verri - è che questa situazione diventa senza speranze in due momenti in particolare: uno è il giovedì, giorno di mercato, quando la presenza delle bancarelle e soprattutto dei furgoni degli ambulanti che le devono trasportare, rende impossibile anche soltanto provarci. C’è tanto di cartello del Comune che segnala che quei tre posti di civiltà sono “off limits” fino alle 15, quando le bancarelle saranno andate via. Perché? Non è chiaro. I posti ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?