Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
31 mag 2022
marco galvani
Cronaca
31 mag 2022

Città in delirio per il Monza in serie A: passerella della squadra sul pullman scoperto

Villa Reale, via Lecco, ponte dei Leoni, Arengario e piazza Trento: i biancorossi tra due ali di folla verso la festa all'U-Power Stadium

31 mag 2022
marco galvani
Cronaca

Monza, 31 maggio 2022 - È qui la festa. Monza è ancora immersa nel biancorosso della sbornia e dell'euforia per la promozione in Serie A. Una festa che, da Pisa, "esplode" oggi nelle vie di una città in delirio. Che osanna la squadra in passerella sul pullman scoperto. Villa Reale, via Lecco, il ponte dei Leoni, l'Arengario e piazza Trento invase di tifosi. Anche quelli dell'ultimo minuto, che hanno riscoperto una passione per la propria città e per la sua squadra di calcio. Bandiere, cori da stadio, sciarpe... due ali di folla che hanno accompagnato il pullman del Monza fino all'U-Power Stadium, teatro di una festa storica

Monza in Serie A, la festa in città con il passaggio del pullman scoperto
Monza in Serie A, la festa in città con il passaggio del pullman scoperto

"Destinazione paradiso", la scritta sul pullman che ricorda la canzone di Gianluca Grignani, cantante brianzolo e tifoso del Monza. Dopo la prima promozione in massima serie, in 110 anni di storia, il patron Silvio Berlusconi ha scherzato: "E l'anno prossimo lo Scudetto, per poi vincere la Champions League". Pronta la replica dell'allenatore Giovanni Stroppa: "Se mi prende i giocatori ci proveremo sicuramente". Sulla stagione: "I meriti sono soprattutto suoi, di Galliani, del Ds Antonelli, io ho fatto solo il lavoro quotidiano sul campo".

Grandissima gioia anche per il monzese doc Adriano Galliani che ha subito confermato il tecnico anche per la prossima stagione: "Lo sarebbe stato anche se fossimo rimasti in B. Quando l'ho portato ad Arcore dal presidente lo scorso anno, Berlusconi mi chiese: perché lui? Perché fa giocare bene le squadre, ho risposto. La vittoria in campionato è una battuta, pensiamo a fare la nostra scalata, a giocare la nostra stagione al meglio possibile, magari qualificandoci a una coppa europea. Affrontare il Milan? Mi suscita un sentimento di felicità, orgoglio anche per la città e per la provincia di Monza e Brianza. Non tutti si rendono conto che nel 2017 da queste parti si festeggiava lo spareggio con il Seregno per andare dalla serie D in Lega Pro".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?