Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Dall’indie-rock al metal al Bloom

Concerti molto energici, sul palco anche una band ispirata ai film horror del regista Lucio Fulci

fabio luongo
Cronaca
Death metal con la band dei Fulci
Death metal con la band dei Fulci
Death metal con la band dei Fulci

di Fabio Luongo

L’energia e la freschezza dell’indie-rock, le suggestioni psichedeliche e la rabbia del punk. E poi la potenza del metal con brani ispirati agli incubi dei film horror, thriller e splatter del regista cult Lucio Fulci. Sono i concerti che animeranno questa settimana il Bloom di via Curiel. Si comincerà venerdì alle 22.30 con un triplo spettacolo che proporrà un viaggio tra indie, punk e psichedelia: ad alternarsi dal vivo sul palco saranno gli Hofame, band che mescola l’indie pop e il rock con la new wave, il dream-pop e l’ambient; i Martini Police con il loro indie-rock psichedelico dalle forti influenze anni Settanta; l’enfant terrible Nove, con la sua urgenza punk. Biglietto d’ingresso 5 euro. Tutt’altre atmosfere sabato alle 21.30 con l’esibizione della band slam-death metal dei Fulci, nuovo gruppo italiano composto da Dome, già vocalist dei Face Your Enemy ed ex Necrotorture, alla chitarra; Fiore ex Exhumer alla voce; Klem Diglio al basso. I loro brani – come anche il nome della band – traggono ispirazione dai film cult di Lucio Fulci e si basano sul death metal. Ad arricchire la serata ci saranno i modenesi Browbeat, furioso e tagliente gruppo a cavallo tra hardcore e metal; i milanesi Total Recall, dalle sonorità possenti, in bilico tra heavy metal, hardcore e nu-metal; i vicentini Minatox69 col loro heavy metal esplosivo, aggressivo e viscerale. Biglietti d’ingresso 12 euro. Domenica dalle 22 concerto dei Finnegans, tra indie, low-fi e psichedelia; subito dopo, a mezzanotte, ci sarà un live cooking di Tirmagno, creator di Giallozafferano, che ideerà e cucinerà un piatto speciale a base di pasta appositamente per il menù del Bloom, accompagnato da dj-set per ballare fino a tarda notte. Ingresso con iscrizione attraverso il sito del Bloom, con costo di 10 euro comprensivo della consumazione.

Ma la settimana del centro multiculturale di via Curiel non sarà fatta solo di musica: ci sarà spazio pure per il grande cinema con 3 film. Seduti tra le mitiche poltroncine rosse di BloomCinema si potrà vedere oggi alle 21 e domani alle 18 – in versione originale con sottotitoli – il documentario d’animazione “Flee” di Jonas Poher Rasmussen, storia di una fuga e di un passato mai rivelato. Sempre oggi, ma alle 18, verrà proiettato anche “Calcinculo” di Chiara Bellosi, storia di formazione che assume a tratti i toni della fiaba e che racconta passioni accantonate e tentativi di staccarsi da strade già tracciate. Venerdì e domenica alle 20.30 e sabato alle 19 sarà invece proposto “Lunana - Il villaggio alla fine del mondo” di Pawo Choyning Dorji. Biglietto d’ingresso 6 euro, ridotto a 4 euo per under 26 e over 65.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?