Fabrizio Sala festeggia la vittoria
Fabrizio Sala festeggia la vittoria

Monza, 6 marzo 2018 - A spoglio ancora in corso (alle 13 mancano ancora 10 sezioni), la squadra dei brianzoli in consiglio regionale è ormai quasi definita.  Vince il centrodestra, che conquista quattro seggi, mentre all'opposizione ne andranno tre. Sfiora le ottomila preferenze il vicepresidente uscente Fabrizio Sala, di Forza Italia, che entra subito in consiglio regionale. Con lui potrebbe entrare un secondo consigliere: al momento se la giocano sul filo delle preferenze Paola Romeo e Federico Romani, figlio dell'ex ministro riconfermato dal voto di domenica al Senato. Se poi, sull'onda del risultato personale acquisito, Sala tornasse in Giunta, per Forza Italia si aprirebbe un posto in più a causa della sospensione dell'assessore al consiglio.

La Lega intanto piazza al Pirellone due uomini: Andrea Monti e Alessandro Corbetta, i più votati. Sulla soglia, con la possibilità di entrare in base ai giochi degli assessorati o dell'attribuzione dei resti, l'ex sindaco di Monza Marco Mariani. Nell'opposizione entra in consiglio regionale l'ex presidente della Provincia ed ex sindaco di Cesano Maderno Gigi Ponti, Pd, con più di quattromila preferenze. Con lui due candidati del Movimento 5 Stelle: Marco Fumagalli e Lidia Ronchi sono al momento i più votati.