Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
28 feb 2022

Ceriano Laghetto, una festa della liberazione al “Bosco della Droga“

Molte autorità e comuni cittadini riuniti ieri mattina per celebrare il titorno alla normalità dello spazio occupato dai pusher

28 feb 2022
alessandro crisafulli
Cronaca

di Alessandro Crisafulli Da "Bosco della droga", tristemente noto in tutto il Nord Italia, con un continuo viavai di clienti a caccia di affari low-cost, a polmone verde restituito alla collettività. Libero dall’oppressione delle bande di pusher. E proprio una sorta di festa delle liberazione è stata celebrata ieri mattina a Ceriano Laghetto. Il secondo anniversario è stato organizzato dall’Amministrazione comunale, con il Gruppo Supporto Territoriale (Gst) e le associazioni locali. E ha visto la partecipazione di molte autorità e comuni cittadini. "Abbiamo creato un vero e proprio ‘modello Ceriano’ che siamo pronti a raccontare ed esportare altrove – sottolinea il vicesindaco Dante Cattaneo, sempre in primissima linea su questo fronte -. Bisogna tenere presente che si basa su due capisaldi, una forte volontà politica e un instancabile lavoro di squadra. Senza queste basi, non è possibile realizzarlo". E Ceriano, insieme a tutte le forze dell’ordine, con il sostegno della comunità civile, è riuscita in quella che sembrava una "mission impossible" viste le dimensioni, e il radicamento, del fenomeno. Due anni fa, la bonifica definitiva, a suon di operazioni e arresti, con le agguerrite bande di spacciatori sgominate. "Il bosco è tornato a vivere, è tornato pulito, dai rifiuti e da quei delinquenti – prosegue Cattaneo che è anche assessore alla sicurezza -, ma il nostro lavoro non finisce qui, la guardia eve rimanere sempre alta: siamo costantemente operativi con la presenza, con i pattugliamenti e i respingimenti". Uno, anche pochi giorni fa, "quando una banda di magrebini attiva a Solaro ha cercato di tornare sul nostro territorio – dice Cattaneo – ma l’abbiamo mandata via, cancellando subito la piazza di spaccio che volevano riattivare". La mattinata ha visto la partecipazione di diversi esponenti della Lega, tra gli altri, il Sottosegretario al Ministero degli Interni on. Nicola Molteni, il capogruppo ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?