Monza, 10 marzo 2018 - Scazzottata a scuola fra tredicenni, uno finisce in ospedale ma solo per precauzione. E oltre all’ambulanza arrivano anche i carabinieri. Fine lezioni movimentata alla media statale Kennedy di Brugherio. Intorno alle 13.30 di ieri, all’ultima ora, due ragazzini italiani, entrambi di 13 anni, hanno iniziato a litigare. Prima a parole poi, però, sono venuti alle mani. Una lite fra insulti, spintoni e manate, innescata – secondo quanto riferito telegraficamente dai carabinieri – da futili motivi. Ma durante il parapiglia, uno ha sferrato al compagno un pugno al volto. Riportata la calma, il 13enne colpito è stato accompagnato in ambulanza all’ospedale di Monza e dimesso poco dopo senza alcuna prognosi.