Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
30 mag 2022

Brianza Re-Start sui fondi del Pnrr Confronto su lavoro e sicurezza

Al tavolo della terza edizione del forum territoriale tutti i principali soggetti economici, sociali e istituzionali. Per la Provincia "la crescita passa dal sostegno a quei comparti in difficoltà per pandemia e guerra"

30 mag 2022
martino agostoni
Cronaca
Un’esperienza avviata nel 2020 con l’obiettivo principale di coordinare progetti dedicati alla ripartenza
Un’esperienza avviata nel 2020 con l’obiettivo principale di coordinare progetti dedicati alla ripartenza
Un’esperienza avviata nel 2020 con l’obiettivo principale di coordinare progetti dedicati alla ripartenza
Un’esperienza avviata nel 2020 con l’obiettivo principale di coordinare progetti dedicati alla ripartenza
Un’esperienza avviata nel 2020 con l’obiettivo principale di coordinare progetti dedicati alla ripartenza
Un’esperienza avviata nel 2020 con l’obiettivo principale di coordinare progetti dedicati alla ripartenza

di Martino Agostoni

Riuscire a intercettare i fondi del Pnrr e farli diventare opportunità concrete per i progetti locali e la qualità del lavoro, che con la pandemia è sempre più precario e poco sicuro. Sono i temi principali a cui si dedicherà Brianza Re-Start, la terza edizione del forum territoriale organizzato dalla Provincia di Monza e Brianza come occasione di incontro e confronto tra tutti i principali soggetti economici, sociali ed istituzionali della Brianza.

Un’esperienza avviata nel 2020, dopo i primi drammatici mesi dell’epidemia, con l’obiettivo principale di coordinare il territorio verso azioni e progetti dedicati alla ripartenza dopo l’emergenza sanitaria e che quest’anno, alla terza edizione, rilancia i temi per la competitività e la crescita del Sistema Brianza, partendo dall’analisi delle difficoltà e delle opportunità che la pandemia ha messo in evidenza. “Pnrr, Lavoro e Sicurezza“ è quindi il sottotitolo del nuovo appuntamento di Brianza Re-Start che si terrà martedì 31 maggio, dalle ore 9 alle 13, nella sede provinciale in via Grigna, 13 a Monza.

Nel corso di questi anni si è definito il format del Brianza ReStart nato come patto territoriale a supporto della ripartenza post-pandemia si è oramai consolidato come spazio di confronto tra tutti i principali attori sui temi più strategici. "BrianzaRestart richiama la metafora dello stop and go: un percorso non facile rappresentato da spinte e momenti di arresto che impongono a tutti gli stakeholder, pubblici e non, di fare sinergia per individuare i temi principali da mettere in cima alle proprie agende – spiega il presidente Luca Santambrogio –. Il 2022 si è aperto sotto i migliori auspici, poi il vento è improvvisamente cambiato a causa di diversi fattori e su questo doppio binario di crescita e arresto chiamiamo il territorio ad un confronto".

Per la Provincia il contesto attuale richiede di porre attenzione a due filoni tematici che hanno nella sicurezza un denominatore comune: Lavoro e Pnrr perché "la sfida per la crescita – si legge nella nota di presentazione di Brianza Re-Start 2022 – passa necessariamente dal supporto al lavoro, sempre più precario e poco sicuro. Ma passa anche dal sostegno a quei comparti trainati l’economia territoriale che stanno affrontando, dopo la pandemia, le ripercussioni conseguenti ad un contesto internazionale di guerra. In questo scenario, il Pnrr continua a rappresentare la sfida per tutti anche alla luce delle tante problematicità che stanno emergendo".

Riguardo ai fondi Pnrr per la Brianza la Provincia sta facendo governance sul territorio dallo scorso anno attraverso lo Sportello dedicato ai Comuni e sarà presente al tavolo aperto presso il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali in rappresentanza delle Province italiane.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?