Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
7 apr 2022

Besana e la lirica, eventi per i 130 di Victor de Sabata

Domenica al teatro Edelweiss il primo violino della Scala eseguirà i brani del compositore

7 apr 2022
fabio luongo
Cronaca

di Fabio Luongo

Concerti col primo violino della Scala, mostre e la dedica della sala consiliare del municipio. Sono gli eventi con cui Besana ricorderà il grande direttore d’orchestra e compositore Victor de Sabata, celebrando i 130 anni dalla sua nascita e la memoria di un artista che visse in città dal 1930 al 1933 in Villa Borella-Rossi-de Sabata, edificio oggi sede del Comune e dove si trova l’aula consiliare che l’Amministrazione intitolerà al musicista.

E’ quanto prevede l’iniziativa “Besana e la lirica - La lirica a Besana“, promossa da municipio, Pro Loco, Museo Teatrale alla Scala, Gruppo interesse Scala Victor de Sabata e Amici dell’Arte Aligi Sassu, col supporto dell’Archivio storico Luca Viganò.

Sabato alle 14.30 in Villa Filippini esibizione del Corpo Musicale Santa Cecilia di Besana.

Alle 15 inaugurazione di una mostra sulla vita di de Sabata e sul suo percorso artistico; saranno inoltre esposti manifesti, foto, dischi e autografi relativi al soprano besanese Irma Viganò, che cantò negli anni Venti diretta da Toscanini e fu amica di de Sabata.

In sala sarà possibile ammirare anche le opere della mostra “I Vespri Siciliani: scene e costumi di Aligi Sassu“.

Alle 16 conferenza di Marco Moiraghi sulla figura del grande direttore d’orchestra e sulla sua presenza a Besana. Domenica alle 14.30 intitolazione della sala consiliare e alle 15.30 al teatro Edelweiss concerto con Costanza Principe al pianoforte e con Laura Marzadori, primo violino del Teatro alla Scala: saranno eseguiti brani di de Sabata, tra cui “Gethsemani“.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?