Quotidiano Nazionale logo
27 feb 2022

"Aiuto Julio a studiare con le marmellate solidali"

Per tutto marzo il giovane Chef Nicolò devolverà parte delle vendite per sostenere il costo di un tutor che segua il coetaneo disabile in università

dibarbara apicella
Cronaca
Julio e mamma Helga, qui in una vecchia foto, realizzeranno il loro sogno
Julio e mamma Helga, qui in una vecchia foto, realizzeranno il loro sogno
Julio e mamma Helga, qui in una vecchia foto, realizzeranno il loro sogno

di Barbara Apicella Una storia di dolcezza e di solidarietà per aiutare un coetaneo che neppure conosce a realizzare il suo grande sogno: andare all’università per studiare e specializzarsi nel mondo della moda. Una bella storia, tutta brianzola, di profonda umanità e bontà: Nicolò ha deciso di devolvere parte del ricavato della vendita delle marmellate e confetture biologiche che lui stesso produce, per sostenere le spese del tutor che ogni giorno dovrà accompagnare e seguire Julio in università. Marmellate al gusto della generosità quelle che Nicolò per tutto il mese di marzo produrrà per quel coetaneo che sta lottando per realizzare un sogno. Julio Bonincontro, 19 anni, è uno studente monzese che ha superato le selezioni per accedere alla Naba (Nuova accademia belle arti) di Milano ma per frequentare i corsi ha bisogno di un tutor. Che lo Stato, malgrado sia disabile al 100%, non gli fornisce. E la mamma non può permettersi di pagarlo né può lasciare la scuola media di Monza dove insegna da anni per accompagnare e seguire dal lunedì al venerdì il figlio nelle lezioni. Mamma Helga ha così promosso una raccolta fondi per stipendiare la persona che da settembre dovrà seguire il suo Julio a Milano. Quando Nicolò Farina - 22 anni, cuoco brianzolo, diplomato all’alberghiero e poi specializzato all’Accademia Alma e che già lavora nel settore della ristorazione - è venuto a conoscenza della storia di Julio ha deciso di dargli una mano. "Questa vicenda mi ha particolarmente colpito perché coinvolge un ragazzo che ha circa la mia età e che come me ha un grande sogno da realizzare -racconta -. Sono rimasto senza parole leggendo il dolore della mamma, pronta a tutto per permettere al figlio di studiare in un’accademia prestigiosa, dove peraltro Julio ha superato le selezioni". Nicolò ha deciso quindi di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?