Monza, 6 giugno 2018 - Irama, Riki e Braschi. Si popola di artisti il palco del Monza italian music awards (Mima). Gli ultimi tre colpi degli organizzatori (MonzaBrianzaEventi) della prima edizione del premio ai cantanti che nel 2017 hanno tenuto alto l'onore della musica italiana, si aggiungono a Guè Pequeno come “Miglior artista rap” e Marracash, vincitore del premio speciale “Correva l'anno” in occasione del decennale di uscita del suo primo lavoro da solista, l'album omonimo “Marracash”.

Ora, per l'appuntamento del 20 luglio (con due presentatori d'eccezione, Red Ronnie e Francesco Facchinetti) sul pratone della Gerascia, alle spalle della tribuna della Parabolica dell’autodromo, è ufficiale anche l'arrivo del cantautore romagnolo Federico Braschi (vincitore categoria artista alternative maschile), di Riki (vincitore categoria artisti esordienti) , teen idol lanciato dal talent Amici che lo scorso anno lo ha visto vincitore della categoria canto con la squadra di Elisa. E sempre dalla scuola di Maria De Filippi arriverà come ospite  Irama, tra i quattro finalisti che lunedì prossimo si contenderanno il trono dell'edizione 2018. Che poi, in fondo, è un ritorno a casa per Irama - Filippo Fanti all'anagrafe monzese -, cresciuto a Guccini e De Andrè prima di avvicinarsi all'hip hop. Ma sono solo i primi.

A cui si affiancano, dal Brianza Rock festival contest, i Kuda (vincitori), La Colpa e The Merging Beats, oltre al cantautore Massimo Zuin, fresco protagonista del Concertone del Primo Maggio a Roma. Nei prossimi giorni saranno svelati gli altri nomi della line up del Mima tra i vincitori delle 12 categorie e dei 3 premi speciali. Il pubblico potrà votare per vedere i big sul palco del Mima fino al 20 giugno sul sito www.brianzarockfestival.com/mima per le categorie Artista maschile dell'anno, Artista femminile dell'anno e Miglior concerto 2017. I biglietti sono già in vendita sulla piattaforma www.ciaotickets.com o tramite il sito dell’evento (brianzarockfestival.com/mima) a 33 euro.