Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Monza, 'Champagne in Villa' con 40 produttori

L’iniziativa organizzata dall’Associazione Sommellerie Professionale sabato e domenica nella cornice della Reggia

Nella prestigiosa dimora sabato e domenica per gli amanti del vino una quarantina di produttori della bollicina più famosa del mondo
Bollicine alla Reggia di Monza

Monza - Per gli appassionati del mondo del vino il weekend è di quelli da non perdere: sabato e domenica è in programma “Champagne in Villa“, iniziativa organizzata dall’Aspi (Associazione Sommellerie Professionale Italiana), unica realtà italiana del vino riconosciuta a livello internazionale in quanto parte dell’Asi (Association de la Sommellerie Internationale), che porta nella storica dimora una quarantina di produttori della bollicina più famosa del mondo. In più, nel corso della manifestazione, un appuntamento importante per quelli che saranno i professionisti del settore di domani: la finale nazionale per eleggere il “Miglior Sommelier Junior“, che vedrà protagonisti i ragazzi degli istituti alberghieri.

"Per questi studenti – racconta Fabio Mondini, responsabile della formazione Aspi nelle scuole – è un’occasione per mettersi alla prova, sia dimostrando la loro conoscenza della materia sia misurandosi con i loro coetanei. Il weekend, tuttavia, si preannuncia molto interessante anche per gli appassionati del mondo del vino, in questo caso delle bollicine. Avremo infatti una importante partecipazione di produttori di Champagne, con prodotti interessanti da scoprire e di qualità"."L’Aspi – racconta il già campione del mondo Giuseppe Vaccarini, promotore e attuale presidente – mira a riunire sotto un’unica bandiera i professionisti della sommellerie nazionale e ha tra le sue priorità la formazione professionale dei ragazzi. Per questo motivo nel 2018 ha dato avvio alla collaborazione con alcuni istituti alberghieri, con un progetto denominato “Sommelier Junior", che si sviluppa all’interno del loro percorso di studio curricolare". Lamministrazione comunale ha patrocinato l’iniziativa nella cornice della Villa Reale.

Apprezzamenti da parte del Pirellone: "E’ un onore aprire le porte della Villa Reale di Monza a giovani provenienti da tutta Italia – commenta Fabrizio Sala, assessore regionale all’Istruzione –, per sostenerli e valorizzarli nel loro percorso verso il futuro. Un doveroso ringraziamento all’Associazione Sommellerie Professionale Italiana che sta facendo un ottimo lavoro per il rilancio della figura del sommelier, promuovendo lo studio e la formazione a partire proprio dai ragazzi".​L’iniziativa Champagne in Villa si svolge sabato 14 (dalle 15 alle 20) e domenica 15 (dalle 10.30 alle 20). Il biglietto di ingresso costa 50 euro (35 euro per i soci Aspi, 40 euro per Onav, Aepi, Fisar e Ais).

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?