Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 mar 2022
13 mar 2022

Ucraina, la risposta di Mosca alle sanzioni? "Si può copiare Peppa Pig"

Niente plagio se si riproduce il popolare cartoon senza diritti a causa "delle azioni ostili di Stati Uniti e altri Paesi stranieri". Copyright a rischio nei tribunali russi

13 mar 2022
Un'immagine presa dal profilo Twitter ufficiale di Peppa Pig. Roma, 5 gennaio 2014. ANSA/ TWITTER +++ NO SALES - EDITORIAL USE ONLY +++
Peppa Pig, la porcellina dei cartoon amatissima dai bambini
Un'immagine presa dal profilo Twitter ufficiale di Peppa Pig. Roma, 5 gennaio 2014. ANSA/ TWITTER +++ NO SALES - EDITORIAL USE ONLY +++
Peppa Pig, la porcellina dei cartoon amatissima dai bambini

Mosca - Oltre agli effetti tragici e devastanti che si consumano giorno dopo giorno, i conflitti possono portarsi dietro anche impensabili rivoli di conseguenze grandi e piccole. Ne è un esempio quanto sta succedendo in Russia, al centro delle sanzioni occidentali e impegnata a rispondere (anche, talvolta) sul filo del diritto. In ritorsione per le sanzioni, Mosca infatti se la prende pure con Peppa Pig. Un tribunale russo stabilisce infatti che l'immagine del popolare personaggio dei cartoni animati può essere usata liberamente in Russia senza alcuna punizione, nonostante una battaglia legale in corso. Lo riporta il Daily Mail.

Entertainment One, la società a cui fa capo il cartoon Peppa Pig e che ne controlla i diritti, ha infatti una causa contro un imprenditorie russo che ha disegnato la sua versione del personaggio dei cartoni in violazione, secondo l'azienda, del copyright. Nel motivare la sua decisione, il giudice ha fatto riferimento alle "azioni ostili degli Stati Uniti e di altri Paesi stranieri". La decisione della giustizia russa preoccupa perché potrebbe aprire la strada ad abusi massicci del copyright.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?