Bangkok - Metà tradizione religiosa e metà attrazione turistica, la città thailandese di Lopburi, circa 150 chilometri a nord di Bangkok, è nota dalla fine degli anni ‘80 anche per il Festival delle scimmie, che si tiene a novembre vicino al tempio induista Phra Prang Sam Yot, abitato da centinaia di macachi. Nelle immagini di France Presse le scimmie si avventano domenica 28 novembre sull’annuale buffet fatto di frutta tropicale e dolci tipici.

Quest’anno le scimmie che hanno partecipato al banchetto erano circa mille. Non solo banane e mango, secondo l’organizzatore Yongyuth Kitwatananusont, i macachi vanno pazzi per il durian, un frutto tropicale spinoso, molto diffuso nel sud-est asiatico. A causa delle restrizioni Covid nel 2020 la festa si è svolta senza il pubblico. Quest’anno circa 100 spettatori sono tornati, con mascherina, ad assistere all’evento. Le sfacciate scimmie sono salite sui presenti, hanno sottratto cappelli, masticato capelli e dato ogni tanto anche un piccolo morso.